lunedì 12 maggio 2008

L'Olimpo fatto in casa


Un consesso di giovani semidei a confronto. Ambrosia a fiumi. Profetici vaticini accompagnati dai fumi ctonii della Pizia. Marzialissimi piani per pianificare il reggimento del mondo, e strali saettanti lanciati ad annichilire i comuni mortali che si oppongono al volere dell'Imperscrutabile. Una giunonica presenza a scongiurare lo sconfortante ripetersi della solita insalata di cazzi, sgradito leitmotiv di troppi uranici rendez vous da troppo tempo a questa parte.

C'è bisogno di altro?

Forse sì...

Magari un po' più di umanissima gnocca.


Del resto, nemmeno Zeus adunatore di nubi riusciva a farne a meno...

3 commenti:

il@ ha detto...

Già, la gnocca. Io chissà perchè sono FELICE che non ce ne fosse poi tanta... Argh, sto diventando una fidanzatina gelosa! Proprio adesso che avevo superato la gelosia nei TUOI confronti (sì, continua a preferirti a me) se ne affaccia una nuovissima... A MORTE TUTTE. tutte tutte.

Ma la curiosità sui vostri piani per reggere (dominare?) il mondo è tanta... La contatterò per avere maggiori dettagli, Pautasio! ;)

Alessandro ha detto...

Finchè c'è gnocca c'è speranza...

wagon ha detto...

sono lieto di permeare i tuoi post almeno quanto di permeare la tua vita in maniera persistente, pautasio. Ed è solo l'inizio...