sabato 26 aprile 2008

Cehoz: se non ce l'hai, è il momento che cominci seriamente a riflettere sull'ipotesi dell'eutanasia

In esclusiva per i lettori de "Il Resto del Pautasio", l'intervista a Edo M., inventore di Cehoz. Che cos'è Cehoz? Andatevelo a vedere da soli, su http://www.cehoz.com/.
Eh, cribbio, non è che posso fare tutto io. Già devo fare l'intervista...


il Pautasio: Benvenuto. Prego, accomodati.
Edo: Grazie. Devo mettere le pattine?
P: Solo se sono Cehoz.
E: Sfondi una porta aperta.
P: Cominciamo subito. Da che cosa è nata l'idea di Cehoz?
E: Una volta ho incontrato Dio al bar, e lui me l'ha suggerita in un orecchio. Poco dopo ho fondato Roma, ho inventato la penicillina e ho scoperto l'America.
P: E' vero che indossare Cehoz fa venire gli occhi azzurri?
E: Sì.
P: Reiterati test di laboratorio dimostrano inconfutabilmente che chi indossa Cehoz si ritrova inevitabilmente il pisello più lungo.
E: E' un leggero effetto collaterale che stiamo tentando di limitare nella versione femminile. Sempre che le nostre clienti non intendano imprimere una virata radicale alla loro esistenza, ovviamente.
P: Tutti i grandi personaggi di ieri e di oggi indossano o hanno indossato Cehoz: Platone, Alessandro Magno, Gesù, Napoleone, Ghandi, Che Guevara, Neil Armstrong...
E: ...l'Uomo Ragno, Maradona, i Puffi, il Mago Galbusera, i Teletubbies, l'inspiegabile gnomo afro della pubblicità dei wafer. E tanti altri. Ma tanti, eh.
P: E' vero che se John Fitzgerald Kennedy avesse indossato Cehoz in quel maledetto giorno a Dallas oggi sarebbe ancora qui con noi?
E: L'hai detto, fratello.
P: E lo stesso sarebbe valso per tutta quella spiacevole storia intorno alle coltellate inferte a Giulio Cesare, dico bene?
E: E' sorprendente come tu sappia tutte queste cose, caro Pautasio. Si vede che anche tu indossi Cehoz!
P: Quindi chi indossa Cehoz diventa come il Pautasio...
E: No, questo sarebbe impossibile. Però aiuta.
P: Convinci, con una parola, i lettori de "Il Resto del Pautasio" a vestre Cehoz.
E: Fendimetrazinabitartrato.
P: Ma cosa c'entra?
E: Non lo so, però mi piaceva.
P: Grazie.
E: Ma figurati...
P: No, sul serio, grazie. Sei stato squisito.
E: Suvvìa, per così poco...
P: Ma no, dai, dico per davvero. Mica tutti sono così gentili, disponibili, ma soprattutto esaurienti.
E: Questo perché non tutti quelli che intervisti indossano Cehoz.
P: Già. Ed è per questo che noi lottiamo. Perché tutti indossino Cehoz.
E: Siamo meglio dei Pauer Rengers.



L'intervista è finita. Ora alza il culo e va' a prenotare il tuo angolo di Cehoz

2 commenti:

doctorzoidberg ha detto...

Marketing virale.
Punto.

Pautasio ha detto...

No, genialità eretta a post.
Croma.