domenica 20 gennaio 2008

Astrologi, oroscopi, tarocchi e altre vaccate

Il più grande filosofo del Novecento, ovvero l'unico genitore di sesso maschile di cui il sottoscritto sia dotato, a proposito di oroscopi, sedicenti maghi, cartomanti, fattucchiere, promotori finanziari, tarocchi e medium vari ed eventuali, è solito dire: "Sono un po' come gli orologi rotti. E' ovvio che dicano l'ora esatta almeno due volte al giorno...". Mica per niente costui è il più grande filosofo del Novecento.

Leggo gli oroscopi ogni volta che posso, perché li trovo estremamente lassativi. Ed è quindi un'ottima maniera per cominciare bene la giornata. Ma mai una volta che, oltre a stimolare la regolarità del mio intestino meglio di quanto farebbe un Bifidus Essensis incursore paracadutista, qualcuno di essi ci abbia anche azzeccato nel pronosticarmi la giornata. Mai, neh. Nemmeno quando mi ci sono messo d'impegno a dargli una mano, dicendomi che, ok, ora metto in campo i migliori artifizi ermeneutici per far combaciare il fatto che la previsione mi dica che oggi troverò il mio vero amore svitando il tappo di un vasetto di conserva andata a male con il fatto che oggi, al contrario, dovrò andare a farmi togliere le emorroidi dal mio carrozziere di fiducia. Niente, nisba, nada.

Per questo rido un sacco quando qualcuno mi chiede di che segno io sia. Rido sulla fiducia, perché so già che risponderò con un segno sballato, giusto per poi godermi quello che dirà l'interlocutore subito dopo.

Mi spiego.

Il mio genetliaco cade il 7 di marzo, cosa che, curiosamente, accade con puntualità ogni anno. Quindi, da circa 23 anni a questa parte, appartengo per diritto di nascita al meraviglioso mondo del Pesci (scusate, ho mutuato l'espressione dal titolo di un documentario di Jacques Cousteau, ma solo per creare un po'di pathos). Però, per il motivo di cui sopra, rispondo regolarmente con menzogne spudorate del tipo Vergine, Toro, Cancro, Gemelli, San Siro, El Alamein, Rio de la Plata, Pro Sesto, Partito Umanista, e altri animali simili. E la risposta è sempre la stessa: "Ma certo, l'avrei scommesso che sei Sagittario ascendente Biglietto del Tram! Perché sei solare, poco nuvoloso sul tratto medio appenninico, obbligo di catene sul Colle di Tenda, e poi ti piacciono la Nutella, il rasoio bilama e le donne nude, ti pettini con la riga verso sinstra, detesti il tamarindo sugli spaghetti all'amatriciana, apprezzeresti il fascino del baseball se solo ne afferrassi almeno un minimo le regole, e vai d'accordo con l'Ariete, la Ballista, il Trabucco e svariati altri strumenti d'assedio romano-medievali". Poi, di solito, l'interlocutore esperto di astrologia applicata, tanto per sottolineare che lui è esperto e su queste cose non sbaglia mai, prosegue: "Occhio però a non posteggiare in doppia fila sulle strade di San Francisco nei giorni dispari, perché c'è quel farabutto di Urano nel Leone che ha il brutto vizio di rubare la benzina mentre la Luna gli fa da palo, 'sta stronza impunita...".

Poi ci sono i mestieranti, quelli che di queste vaccate ci campano, e non perdono occasione per farcelo sapere da tv, internet e giornali. E loro sono davvero i più bellissimi del mondo. Ci sono quelli dotati d'un certo charme, fascino e cultura, che ammaliano e incantano, e allora va be', ci si può anche far abbindolare, se si è talmente depressi da scartare addirittura l'ipotesi del suicidio per overdose da barbiturici. Peccato però che questa tipologia di ciarlatano rappresenti una strettissima minoranza, e che la maggioranza sia composta invece da beceri cafoni privi persono del programma di avvio italian-basic 3.1 così come del pollice opponibile, cui un soggetto sano di mente non affiderebbe nemmeno per cinque minuti le chiavi della macchina. Figuriamoci poi farsi impartire la lezioncina su amore, lavoro, salute, totocalcio e messa in piega.

Io li amo tutti, indistintamente e visceralmente. Starei ore e ore ad ascoltarli mentre parlano da dietro le loro scrivanie coperte di pesante broccato viola, giostrandosi tra palle di vetro, pendolini, pentacoli, compassi e squadre, tarocchi, clementine, mapo; ma anche carte da scopone scientifico, santini di Padre Pio in bikini con le spiagge di Acapulco sullo sfondo, cavalli a dondolo, ricchi premi e cotillon, libero subito in stabile signorile, telefonare ore pasti, astenersi perditempo; e poi candele colorate, sturalavandini travestiti da idoli del mesoamerica, gufi impagliati, sguardi ingrifati, piramidi egizie, incensi indiani, zuppe inglesi, pastori tedeschi e insalate russe.

Vedono, prevedono e provvedono amori sbocciati, ginocchia sbucciate, assunzioni all'Enel, all'Anas, alla Nasa, licenziamenti in tronco, specie se si è boscaioli, mali orrendi e mali meno orrendi, vacanze in Mali, e poi di Mali in peggio, perché turista fai da te ahi ahi ahi ahi ahi, bagagli smarriti, zagaglie scagliate, ossa scheggiate, disastri ferroviari, coincidenze, incontri fortuiti tra casseforti che poi esclamano "toh, ma tu guarda che combinazione!", bambini nati e tombini chiusi, torni domani chè il dottore è fuori ufficio.

Quel che è certo, è che carte, cartine, cartacce e zodiaco sono un'ottima scusa per i fallimenti di chi è troppo pusillanime, o ahilui troppo disperato, per cavarsi da solo dagli impicci dell'esistenza. Perché dai, è facile consolarsi se si pensa che si è brutti, pelosi e grassi solo perché Urano ha messo un dito in culo a d una Venere irritata perché quel giorno lì c'aveva le sue cose.

15 commenti:

Anal Raspons ha detto...

Io sono acquario.

Spero che tu, in quanto pesci, limiterai sempre l'irrefrenabile desiderio di entrare dentro di me.

Grazie.

ilallà ha detto...

... Se studiate molti di voi tenderanno a rimandare ulteriormente gli impegni di studio.
Prendetevi le vostre responsabilità ed evitate di prolungare ulteriormente il vostro iter di studi soprattutto se avete già rimandato abbastanza.
Vivrete tuttavia un periodo di grande fantasia, di grande creatività. Se è vostra intenzione inoltrarvi in qualche settore specifico, come nella moda, nell’arte o nello scrivere, sarà il momento azzeccato per muovervi in quella direzione.
Soprattutto chi ha intenzione da tempo di scrivere un libro sarebbe bene non rimandare ulteriormente.
Molti di voi avranno modo di fare piccole vincite al gioco del Lotto. Non investite tuttavia molto denaro.

Salute -
La forma fisica non sarà al massimo, soprattutto perché una forma abbastanza marcata di indolenza vi porterà a vivere in modo eccessivamente sedentario. Non sarebbe male iscriversi in palestra, magari per fare Yoga o comunque qualcosa che vi permetta di muovervi tenendo anche conto dell’armonia interna.
Se da tempo accusate stanchezza e inappetenza, sarà bene effettuare una visita di controllo.
Cercate di andare a letto sempre alla stessa ora: riposerete di più e meglio.

Il consiglio -
Se vi è possibile, rinnovate l’ambiente nel quale vivete.
Rendete più accogliente, pulito e ordinata la camera da letto.

Buona giornata, Pautasio!

Pautasio ha detto...

@anal raspons: farò il possibile, promesso.

@ilallà@: di' a chi ha scritto questo oroscopo, chiunque esso sia, che deve farsi i cazzi suoi

Doctor Steve ha detto...

Devo dire che quando il Pautasio è in vena… non ce n'è per nessuno! Ora che il periodo coprocentrico sembra essere passato cercherò di godermi tal rinnovata prolificità.
Anche a me sovvengono grasse risate leggendo oroscopari & affini, alimentate dal ricorso all'archivio storico YouTube-Gialappa's (vedi mago Gabriel etc); talvolta concordo con quel tale che avrebbe tolto il diritto di voto ai truffati vannamarchiani…
Più spesso e più modestamente mi interrogo su un fatto: se una rubrica oroscopara c'è anche su riviste e settimanali "decenti" un motivo ci sarà, anzi è tra le cose che spesso si leggono per prime. Addirittura talvolta c'è qualcosa pure sul NewYorker! Quindi, senza scomodare quello squilibrato (ma fino a un certo punto) drogato di Huxley (e lo cito non a caso, visti i legami con la città sabauda) che voleva l'uomo completamente "consapevole" e lo voleva mettere in guardia da certe informazioni, direi: 1- chi coglione è tale rimarrà, e la valenza data alle informazioni oroscopare sarà proporzionale al tasso di coglionaggine. 2- di persone deboli, paurose, limitate, bisognose di tutto ce ne sono tante. Lasciamoli pure illudere che quella giornata, almeno potenzialmente, sia un tantino migliore delle altre, quindi un oroscopo che si possa interpretare come positivo può essere una piccola medicina. Se poi vorranno comprare lo scioglipancia… vabbè, allora… si saranno già puniti da soli.

Alessandro ha detto...

La credenza verso superstizioni, magia, oroscopi, astrologi, 'a stronzi, Wanne Marchi con i relativi maghi Donascimento, Studio Aperto e rubriche, maghi vari ed eventuali che sanno solo togliersi malocchi e fatture (fiscali) e così via, ma anche piazza o corso, sono sintomo della ignoranza e della dabbenaggine delle persone che ci credono: piuttosto che pensare con la propria testa, molta gente si fa guidare ciecamente da questi truffatori, che puntualmente li fregano. Però è giusto che sia così, perché queste persone devono essere punite per la loro stupidità.

Pautasio ha detto...

@ Doctor Steve/Ale: in parte, i vostri, sono ragionamenti che condivido. D'altra parte non ho mai fatto mistero su queste pagine del mio estremo classismo intellettuale, arrivando persino a teorizzare una sorta di test d'ingresso di cultura generale per la concessione della cittadinanza e dei diritti civili agli stesi italiani di nascita.
Però dall'altro lato, esiste un reato che si chiama circonvenzione d'incapace, i cui campi di applicazione sul Codice penale andrebbero a mio avviso di molto estesi. Del resto, se si vuole contrastare efficacemente il fenomeno della droga, non ha molto senso limitarsi a mettere dietro le sbarre quel poveraccio del tossico di turno, o peggio ancora lasciare che questi s'ammazzi da solo con una pera maldosata. Bisogna colpire il pusher. E colpire bello secco. Dico bene?

SaBrInA ha detto...

Stavolta condivido al 100%! ;-) Ciao

WOOD ha detto...

Vivo le mie giornate con l'oroscopo sotto il naso dentro le orecchie e a avolte sotto le ascelle pezzate, al mattino il primo che sento è quello di Canale 5, alle 7.15, appena arrivo in ufficio ho quello di Paolo Fox su latte e miele, non paga vado su hortmail dove tutte le mattine mi arriva l'oroscopo giornaliero da Oroscopo Free e il VENERDI' TRIPUDIO DI GIOIA CON L'OROSCOPO DELL'INTERNAZIONALE:http://www.internazionale.it/oroscopo/
IL QUALE DEI PESCI QUESTA WEE DICE CHE :
Pesci (19 febbraio - 20 marzo)
Il primo ministro italiano è Romano Prodi, ma il primo ministro italiano segreto è… be', non posso dirlo perché poi non sarebbe più un segreto, giusto? Tuttavia posso rivelarti questo: il primo ministro italiano segreto sta lavorando come un matto dietro le quinte per creare un mondo in cui il motore principale sarà la generosità, e non la paura, un mondo il cui sistema morale sarà basato sulla bellezza, sull'amore, sul piacere e sulla liberazione, invece che sul controllo, sulla repressione, sulla propaganda e sul profitto. Il primo ministro italiano segreto ha un importante compito da assegnarti per i prossimi mesi, Pesci. Sei pronto a diventare un leader più di quanto lo sei stato finora? Hai il coraggio di proporti come modello per ispirare gli altri con il potere della bellezza, dell'amore, del piacere e della liberazione?

CIAU VIENIMI A TROVARE CHE TI FACCIO ANCHE GLI ICHING (non è una pratica erotica)

Pautasio ha detto...

Cara Wood, essendo io a capo della terribile Setta Persetta Quarantanova, il cui obiettivo è quello di dominare il mondo, ma in particolare i parcheggi pluripiano dell'Ikea, del primo ministro segreto me ne fo' un bel baffo.
Però vengo a trovarti, promesso, così mi fai i ravioli al vapore in salsa agrodolce. Perché è quello che sono gli I Ching, giusto?

wood ha detto...

se divento tua amica me ne personalzzi uno di quei parcheggi all' IKEA?? tu non lo sai ma la mia seconda residenza e in Via crea " a Torino :)

Pautasio ha detto...

Toh, a quanto pare siamo quasi vicini di casa...

Acrimonia ha detto...

Pauta', qua mi sei proprio piaciuto assai! :)
Post come al solito acuto e ironico, giocoso e paroliere.
Io lo leggevo il mio oroscopo, anni fa. Per ridere. Adesso non mi fa più nemmeno quello. Secondo qualunque oroscopo leggessi, io (e tutti quanti nel mondo sono del mio stesso segno. E' questo l'aspetto più irreale dell'astrologia: come può, nello stesso giorno, capitare la stessa cosa a me e a milioni di altre persone? O piuttosto, come fanno così tante persone a credere che possa succedere?) sono una presuntuosa egoista reginetta (o principessa sul pisello, anche) che crede che tutto il mondo e le esistenze degli altri ruotino intorno alla mia. Ho un trono da cui non scendo mai, perché sono la regina e sono troppo orgogliosa per farlo. Sono forte, coraggiosa, superba e fiera.
Beh, sai cosa vorrei dire a quel Branko dei miei stivali? Primo, tagliati quel ciuffo ridicolo. E secondo, un Leone può essere benissimo debole, fragile, impaurito, umile e generoso. Ma io non ce l'ho con Branko-ciuffo-d'argento. Né con Paolo-basteranno 3 kg di fondotinta?-Fox. Io ce l'ho con tutti quei rimbambiti che prendono come oro colato le cacchiate che dicono. Amen.

wagon ha detto...

ma scema! dipende dall'ascendente!

l'ascendente ha detto...

Non è vero!!! Io non decido un cazzo!!!

Pautasio ha detto...

Chi è stato a chiamare l'ascendente? Vi ho detto mille volte che dovete usare le scale...
Do, Re, Mi, Fa, Sol, La, Si