lunedì 18 febbraio 2008

Archeologia


Oloturia, capitale del regno sfinteride, piccolo stato dell'Asia mezzana (tra l'Asia Maggiore e l'Asia Minore), ospitava un tempo il prezioso sarcofago di re Ioppolino II, terza meraviglia del mondo dopo il tempio di Toto Cutugno e le caccole di Garrone.

Fu scoperta dal tedesco Heinrich Schliemann, durante una serie di scavi archeologici su un sito egizio (http://www.piramidi.com/). Lo studioso, già noto per aver rinvenuto in Anatolia i resti di una meretrice malconcia, che lui infatti ribattezzò "Le rovine di Troia", giudicò il ritrovamento di importanza pari a quello delle sue chiavi di casa di quella volta che non si ricordava più dove le aveva messe.

L'insediamento di Oloturia presenta una pianta ogivale, forse in onore della famosa dea greca celebrata anche da Omero nei versi iniziali della sua Iliade ("Cantami Ogiva del pelide Achille l'ira funesta che infiniti addusse lutti agli achei...").

La sua fondazione risale alle prime invasioni barbariche dell'Europa, nel lontano 1047 a.C.C.n.c.a.u.a. (Avanti Cristo, Cristo non c'è, avanti un'altro), quando i Celti si sparpagliarono per il vecchio continente, andando celti di qua e celti di là. Alcuni di essi, raggiungendo in autobus il Libano e trovandovi un territorio che li faceva stare bene d'umore, divennero Fenici e contenti. Poi, da abili commercianti qual'erano, introdussero il denaro in luogo del baratto e divennero dunque contanti.

Una fallita rivoluzione, repressa nel sangue, costrinse i congiurati a fuggire di là dal mare, e a fondare una nuova città: Sanzio. Questa, grazie ad un ardimentoso piano regolatore che la portò in breve tempo a raddoppiare la sua estensione, divenne Bisanzio.

Attualmente dell'antico borgo fortificato rimangono solo un'edicola e un distributore di sigarette, che però non dà resto.

3 commenti:

il@ ha detto...

Tu dovresti smettere di fare tutto ciò che fai e pensare seriamente all'idea di scrivere libri di storia per ragazzi.

Me le vedo già le prossime generazione chine a studiare su LA STORIA VISTA DAL PAUTASIO!

Alessandro ha detto...

Secondo me è meglio che controlli con che foglia sono arrotolati i sigari che fumi: se è a 7 punte capisco molte cose...

fede.com ha detto...

Pauta, quando hai roba buona passala! Comunque io in questa ridente località ci andrei in vacanza... chi si unisce?